mercoledì 6 giugno 2007

Il Paese di Mezzo

Made in ChinaNel 1820, prima che iniziasse la fase di lungo declino, il Pil della Cina rappresentava il 33 per cento della ricchezza mondiale. Gli Stati Uniti, anche all'apice del loro primato, non hanno mai superato il 27 per cento.

Zhong-Guo, il nome della Cina in mandarino, significa paese di mezzo, il centro del mondo. Per millenni lo è stato per davvero, e per millenni noi occidentali non siamo riusciti nemmeno a organizzare un viaggio e scoprirne l'esistenza.

Nel corso della sua storia, la Cina è stata più volte oggetto del desiderio del capitalismo occidentale; questo è il paese in cui gli investitori saranno condannati a ritornare sempre, con il timore che le cose tornino al loro ordine naturale.

2 commenti:

Fabrizio ha detto...

Vero è però che siamo stati noi a trovare loro e non viceversa ;)

Wén Sēn Zuó 文森佐 ha detto...

Infatti! Hehehe, sollevi una interessante questione che mi incuriosisce molto. Ho cercato più volte informazioni ma ne ho trovate poche.

Sembra che la prima ambasciata ufficiale sia stata cinese, arrivò a Roma nel 168 d.C. e fu accolta con indifferenza e supponenza dai funzionari dell'Impero Romano.
Anni dopo, si dice che ambasciatori romani si presentarono alla corte dell'Imperatore del Celeste Impero cinese in nome dell'Imperatore Marco Aurelio.

Riporto un paio di link con informazioni che ho trovato su Internet:
http://www.raitre.rai.it/R3_popup_articolofoglia/0,6844,61%5E76,00.html Ulisse, programma di divulgazione scientifica della Rai, ne ha parlato in una puntata.
http://cronologia.leonardo.it/storia/anno168.htm Cronaca di un'ambasciata cinese giunta Roma, ma trattata con freddezza dai notabili locali.

Sarei felice se qualche lettore più informato di me approfondisse il discorso, è una storia affascinante! Sembra che romani e cinesi si siano trovati, sì, ma gentilmente ignorati :-)