martedì 29 maggio 2007

La Cina è l'indispensabile Altro

Oggi ho letto un acuto breve ritratto della Cina, scritto dal sinologo Simon Leys, e riportato nella prefazione di uno dei libri di Rampini. Siccome mi sembra una citazione veramente illuminata e interessante, la riprendo con piacere sul mio blog.

Pechino"Il fascino unico che la Cina esercita su coloro che l'avvicinano può essere paragonato all'attrazione tra i sessi. Di fatto si basa su una realtà elementare: dal punto di vista occidentale, la Cina è semplicemente il polo opposto dell'esperienza umana. Le altre grandi civiltà sono morte (Egitto, Mesopotamia, America precolombiana) o sono troppo vicine a noi (Islam, India) per dare luogo a un contrasto così assoluto, a un'originalità così radicale e illuminante come quella della Cina. La Cina è l'indispensabile Altro che l'Occidente deve incontrare per prendere davvero coscienza del profilo e dei limiti del suo Io culturale."

Simon Leys

2 commenti:

Sabina ha detto...

Ciao!Il tuo blog è davvero interessante!!studio cinese da un po' e spero di coronare al più presto il sogno di andarci a vivere per un po'.
Hai ragione, questa citazione è proprio azzeccata!
Ciao! A presto!
Sabina

http://serendipitamente.blogspot.com

Wén Sēn Zuó 文森佐 ha detto...

Grazie e buono studio del cinese, è una lingua bellissima!
Anche il tuo blog è molto carino e gradevole. A presto!